Gita in Battello sul Tevere da Ponte Marconi a Ostia Antica - Per Individuali

From EUR €25.00
  • Duration: 5 Hours (approx.)
  • Location: Roma
  • Product code: RM0020O

Navigazione con Battello sul Tevere e Visita Guidata agli scavi di Ostia Antica

Il Tevere: L’ambiente come esperienza educativa.
La gita in battello consente di esplorare da vicino l’ecosistema fluviale: uccelli, pesci, piante e molti altri organismi che vivono in un ambiente continuamente minacciato dall’inquinamento e dalla presenza dell’uomo.
Visita agli Scavi di Ostia Antica: Vita quotidiana di una città romana
Originariamente fondata come colonia militare romana a poca distanza dalla capitale allo scopo di difendere la costa e la foce del Tevere, Ostia dovette la sua successiva grande espansione all’enorme sviluppo dei commerci che alimentavano la metropoli. In seguito, con la costruzione durante i primi due secoli dell’impero, degli importanti porti di Claudio e Traiano a nord della foce, la città portuale si trasformò in centro residenziale per la classe impiegatizia di addetti alla gestione dei suddetti porti. Vide quindi aumentare la propria popolazione, che raggiunse un densità molto elevata e godeva di tutti quei numerosi servizi pubblici (terme, acquedotti, teatro, etc.) di cui era fornita una città romana all’apogeo dell’impero.

Programma:


09.00  Appuntamento al molo di Ponte Marconi per Imbarco e partenza in battello per navigazione turistica sul Tevere -  Si prega di arrivare almeno 15 minuti prima.

9:15 Guida a bordo con spiegazione  storica  e naturalistica - Durante la navigazione sarà offerta una piccola colazione a bordo in cestini individuali.

11.15 circa -  Arrivo e Ingresso agli Scavi di Ostia Antica

11.30  Visita agli scavi di Ostia Antica con Guida Archeologica.

14.00  Fine Visita all'uscita degli Scavi, sara possibile rimanere ulteriormente all'interno degli Scavi  fino alla chiusura oppure rientrare autonomamente con mezzi propri.

Ritorno con trenino metropolitano (costo NON INCLUSO costo EURO 1.50) o possibilità di un servizio pullman dai Scavi a Ponte Marconi  in base alla disponibilità e ad in costo aggiuntivo.

La quota EUR 47  comprende: Passaggio in battello da Ponte Marconi ad Ostia Antica, guida a bordo e visita guidata agli scavi di Ostia Antica, Piccola Colazione a Bordo e Biglietto di Ingresso agli scavi senza Fila.

Riduzione per Bambini  (dai 3 ai 17 anni) EUR 20 Infanti sotto I 3 anni gratis 

La quota COMPRENDE ll biglietto d’ingresso agli Scavi di Ostia Antica (€ 12,00 per adulto, gratuito per i minori di anni 18).


GLI SCAVI DI OSTIA ANTICA
Originariamente fondata come colonia militare romana a poca distanza dalla capitale allo scopo di difendere la costa e la foce del Tevere, Ostia dovette la sua successiva grande espansione all’enorme sviluppo dei commerci che alimentavano la metropoli. In seguito, con la costruzione durante i primi due secoli dell’impero, degli importanti porti di Claudio e Traiano a nord della foce, la città portuale si trasformò in centro residenziale per la classe impiegatizia di addetti alla gestione dei suddetti porti. Vide quindi aumentare la propria popolazione, che raggiunse un densità molto elevata e godeva di tutti quei numerosi servizi pubblici (terme, acquedotti, teatro, etc.) di cui era fornita una città romana all’apogeo dell’impero; fu allora che Ostia acquisì l’impianto urbanistico tuttora visibile; seguì una lenta perdita d’importanza, prima della vera e propria decadenza e, nel Medioevo, dello spopolamento, che fu per essa completo e definitivo. Questo sorte ha però permesso la conservazione dell’abitato antico in uno stato pressoché integro, analogamente a ciò che accadde, certo più drammaticamente, per Pompei ed Ercolano.
Una visita al seguito di una guida preparata, permette non solo di individuare i tratti tipici di ogni città romana, di ammirarne i monumenti pubblici caratteristici e di distinguere i differenti tipi di edifici abitativi e commerciali in uno stato tale da rendere ancora possibile apprezzarne gli aspetti artistici ma offre anche la possibilità di riconoscere nell’impianto urbano le diverse fasi del progressivo sviluppo e della decadenza, i segni degli interventi pubblici in veri e propri piani regolatori, di scoprire le varie tecniche costruttive degli antichi, di derivare insomma dalle rovine un’immagine vivida di una città antica.